Troppa felicità.pdf

Troppa felicità

Alice Munro

Gioca a shanghai con le sue storie, Alice Munro, da sempre. Getta sulla pagina posti, alberi, situazioni e donne, cucine, abiti e animali, e con mano ferma se li riprende, li riordina provvisoriamente dentro la storia successiva, di raccolta in raccolta. Intanto passano gli anni e le verità che accendono improvvise i suoi racconti si sono fatte longeve. Non perché durino, ma perché non smettono di accendersi di nuovo, emanando altra luce, unaltra luce. Con Troppa felicità, tuttavia, il lettore avverte il passaggio in corsa di unelettricità inedita, una scarica di tremenda libertà. Queste storie sembrano spingersi un passo oltre il segreto contenuto in storie passate, e non per consumarlo rivelandolo, ma per complicarne lesito a partire dalla consapevolezza temeraria della vecchiaia. E se altrove limmaginazione aveva provato a raffigurarsi lorrore della morte di un bambino, qui i figli a morire sono tre, e a ucciderli è il padre. Se altrove una madre imparava a sopportare labbandono della figlia, qui allabbandono del figlio segue il coraggio di rappresentare lincontro, anni dopo, con uno sconosciuto di cui un tempo si conosceva a memoria ogni millimetro di intimità. Se altrove la fragile e caparbia convenzionalità dellinfanzia coagulava in dispetti odiosi ai danni di una qualsiasi creatura debole, qui tocca il fondo di una banalità del male senza scampo.

Con Troppa felicità, tuttavia, il lettore avverte il passaggio in corsa di un'elettricità inedita, una scarica di tremenda libertà. Queste storie sembrano spingersi un passo oltre il segreto contenuto in storie passate, e non per consumarlo rivelandolo, ma per complicarne l'esito …

3.59 MB Dimensione del file
880620078X ISBN
Gratis PREZZO
Troppa felicità.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nuovaorganizzazioneimprese.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Troppa felicità? Nel triplice omicidio di Dimensioni o in quello di Radicali liberi? La felicità, in queste nuove storie di Alice Munro, sta in un inedito potere creativo,  ...

avatar
Mattio Mazio

Troppa felicità è un libro scritto da Alice Munro pubblicato da Einaudi nella collana Super ET

avatar
Noels Schulzzi

16 mar 2011 ... Sono molti gli studiosi per cui troppa felicità può causare una sorta di “ ripiegamento” su se stessi. A sostenerlo, tra gli altri, anche il Professor ... placeholder Copertina dell'audiolibro Troppa felicità · Troppa felicità. MUNRO, Alice. placeholder Copertina dell'audiolibro La donna che rubava i mariti ...

avatar
Jason Statham

A tutti è capitato di ricevere in dono il classico Tronchetto della felicità. Sono piante d’appartamento molto vigorose e robuste che richiedono un ridotto impegno nella cura e nella gestione ma che vengono apprezzate in quanto molto decorative con le loro lunghe foglie, erette o pendenti a seconda che si tratti di una Yucca o Dracena. Troppa felicità è una raccolta di racconti, una delle ultime di Alice Munro. Prende il titolo dall’ultimo racconto, un frammento della biografia della matematica Sophia Kovalevski.

avatar
Jessica Kolhmann

A tutti è capitato di ricevere in dono il classico Tronchetto della felicità. Sono piante d’appartamento molto vigorose e robuste che richiedono un ridotto impegno nella cura e nella gestione ma che vengono apprezzate in quanto molto decorative con le loro lunghe foglie, erette o pendenti a seconda che si tratti di una Yucca o Dracena. Troppa felicità è una raccolta di racconti, una delle ultime di Alice Munro. Prende il titolo dall’ultimo racconto, un frammento della biografia della matematica Sophia Kovalevski.