San Vincenzo al Volturno. Guida alla città monastica benedettina.pdf

San Vincenzo al Volturno. Guida alla città monastica benedettina

Federico Marazzi

Il sito monastico di San Vincenzo al Volturno è oggi una delle maggiori aree archeologiche altomedievali europee. Da almeno tre decenni la sua importanza è ben nota a livello mondiale presso gli studiosi di storia, archeologia, storia dellarte ed epigrafia. Da qualche tempo la sua importanza inizia ad essere apprezzata anche da parte di un pubblico più ampio, comunque interessato alla scoperta dei resti del passato ed alla loro comprensione.

Itinerario su San Vincenzo al Volturno. Vicende storiche: il complesso benedettino di San Vincenzo al Volturno, fondato nell’VIII secolo, è stato per lungo tempo centro di grande vitalità e intimamente legato nelle proprie vicende, alla storia della più famosa e contermine sorella, l'abbazia di Montecassino. Secondo la tradizione, la vita

8.14 MB Dimensione del file
8896092272 ISBN
Gratis PREZZO
San Vincenzo al Volturno. Guida alla città monastica benedettina.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nuovaorganizzazioneimprese.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il Medioevo raccontato dal Monastero di San Vincenzo al Volturno. ... religiosi che un tempo popolarono questa culla della cultura benedettina del medioevo. ... contenente esenzioni fiscali e giudiziarie e l'autorizzazione alla comunità ad ... e propria città monastica sotto la guida degli abati Giosué, Talarico ed Epifanio: in  ...

avatar
Mattio Mazio

L'Ordine di San Benedetto (in latino Ordo Sancti Benedicti) è una confederazione che riunisce congregazioni monastiche e monasteri autonomi che perpetuano l'ideale religioso del monachesimo benedettino in conformità con la regola e lo spirito di san Benedetto; i monaci benedettini pospongono al loro nome la sigla O.S.B. Le origini del monachesimo benedettino risalgono alla fondazione

avatar
Noels Schulzzi

San Vincenzo al Volturno nel IX secolo: la creazione di una città monastica (con R. Hodges), in "Scavi medievali in Italia 1994-1995", a c. di S. Patitucci Uggeri, Cassino 14-16 dicembre 1995, Roma-Freiburg-Wien 1998, pp. 311-322.

avatar
Jason Statham

San Vincenzo al Volturno nel IX secolo: la creazione di una città monastica (con R. Hodges), in "Scavi medievali in Italia 1994-1995", a c. di S. Patitucci Uggeri, Cassino 14-16 dicembre 1995, Roma-Freiburg-Wien 1998, pp. 311-322. Abbazia di San Vincenzo al Volturno. di Marco Rossi. Cenni storici . Le origini del monastero sono da ricondurre a tre principi beneventani: Paldone, Tasone e Tatone, che nel 703 fondarono un cenobio sulla sponda sinistra del fiume Volturno, nei pressi di un antico oratorio dedicato a San Vincenzo, voluto, secondo la tradizione, dall’imperatore Costantino in viaggio da Roma verso Bisanzio.

avatar
Jessica Kolhmann

06/03/2002 · Nel marzo del 787, Carlo Magno, re dei Franchi e dei Longobardi, emana un privilegio per San Vincenzo al Volturno equiparandone lo status a quello delle più importanti abbazie europee. Non è un caso se dobbiamo proprio ad un abate di origine franca, Giosué (792-817), il tentativo di trasformare il cenobio in una vera e propria città monastica.