Le scienziate e la divulgazione scientifica. Dal secondo Ottocento agli anni Quaranta del Novecento.pdf

Le scienziate e la divulgazione scientifica. Dal secondo Ottocento agli anni Quaranta del Novecento

G. Liberati (a cura di)

Molte sono le immagini inedite, i documenti che testimoniano lattività e il lavoro scientifico di matematiche e fisiche, naturaliste e botaniche, soprattutto nei primi anni del Novecento che, attraverso lettere, carteggi, fotografie, testi, pubblicazioni, testimonianze di colleghi illustri, rinvenuti in archivi, biblioteche e istituti di ricerca meritavano di essere portate alla luce. Quando si è progettato questo lavoro si ipotizzava limportanza di un nucleo centrale di figure femminili, attorno al quale si era costruita una rete di rapporti e di percorsi con altre figure ingiustamente considerate minori, ma con il successivo lavoro di raccolta dei materiali si evidenziava una presenza femminile così numerosa nelle diverse discipline scientifiche da costringerci a occuparci non solo di coloro che già avevano avuto prestigiosi riconoscimenti ma a volgere la nostra attenzione a favore di altre meno conosciute ma altrettanto significative per la storia della Scienza.

Il corso è proposto dal Dipartimento di Fisica dell'Università di Cagliari, ... la nuova Laurea Magistrale con una serata dedicata agli studenti della triennale. ... sardo accoglie per il secondo anno consecutivo l'evento di divulgazione scientifica ... di formazione “La crisi dei fondamenti in Matematica tra Ottocento e Novecento“. 23 apr 2019 ... Infatti, oggi quello della salute e del benessere è sicuramente uno dei settori ... che non erano poi molti, dato che negli anni Sessanta dell'Ottocento, ... dello scienziato scrittore che ha portato la divulgazione scientifica in Italia. Paolo Mantegazza nasce a Monza nel 1831 da una famiglia agiata e celebre.

3.41 MB Dimensione del file
8868664275 ISBN
Le scienziate e la divulgazione scientifica. Dal secondo Ottocento agli anni Quaranta del Novecento.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nuovaorganizzazioneimprese.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Presentazione del volume 'Le scienziate e la divulgazione scientifica dal secondo Ottocento agli anni Quaranta del Novecento' Il Comitato unico di garanzia (Cug) del Cnr ha inteso affrontare, brochure donne scienziate Roma_2p.pdf. Portale della Biblioteca Centrale del CNR. 4 luglio 2018, ore 9.30 - Le scienziate e la divulgazione scientifica dal secondo Ottocento agli anni Quaranta del Novecento

avatar
Mattio Mazio

Tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, con il rinnovato interesse per le ... la matrice tecnico-scientifica che avrebbe dovuto fornire la mente agli esseri artificiali; ... Era già nata la cibernetica, negli anni Quaranta i convegni della Macy ... da un controllore superiore attraverso adeguati sistemi di comunicazione.

avatar
Noels Schulzzi

Le donne hanno contribuito in maniera significativa allo sviluppo scientifico fin dall'antichità ... Il coinvolgimento delle donne nel campo della medicina si è verificato in ... si tratta della più antica scienziata conosciuta nella storia della scienza. ... di filosofia e medicina all'università bolognese per oltre 40 anni a partire dal ...

avatar
Jason Statham

... da l'ostrega”. Onestinghel, Menestrina e cento anni di Studi Trentini di Scienze Storiche, p. ... Folclore e politica nel Trentino del secondo Ottocento, p. 171

avatar
Jessica Kolhmann

Le scienziate e la divulgazione scientifica (Caserta24ore) NAPOLI “Le scienziate e la divulgazione scientifica dal secondo Ottocento agli anni Quaranta del Novecento” 4 luglio 2018, ore 9,30 Stazione Zoologica Anton Dohrn, Sala Seminari.