La danza: organizzare per creare. Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico.pdf

La danza: organizzare per creare. Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico

Alessandro Pontremoli, Gerarda Ventura

La danza del presente deve ritrovare la propria vocazione originaria di evento sociale, rituale, sacro, e al tempo stesso ripercorrere la strada della riaffermazione, sul piano corporeo, della centralità del soggetto umano, in una società sempre più complessa. Per farlo reinventa la tradizione, cerca forme e contaminazioni inedite, invade nuovi spazi, trova nuovi sguardi e incontri. È una sfida estetica che ha immediate ricadute organizzative. La danza: organizzare per creare si propone di analizzare gli assetti, le pratiche, il quadro normativo, il pubblico e le prospettive dellorganizzazione della danza contemporanea in Italia, inquadrandola nella storia recente e individuandone le specificità tecniche anche in unottica di miglioramento delle condizioni del settore. Il libro si rivolge a studenti e a giovani organizzatori appassionati di danza contemporanea, o che alla danza intendono dedicarsi, a danzatori e coreografi che desiderano muoversi con maggiore competenza ed efficacia sul terreno dellorganizzazione e a quei direttori di teatro, operatori, amministratori pubblici che intendono promuoverla con maggiore incisività e competenza. Con i contributi di Anna Abbate, Emanuela Bizi, Cristina Carlini, Gaia Clotilde Chernetich, Patrizia Coletta, Roberto De Lellis, Lorenzo Donati, Emanuele Giannasca, Enrica Palmieri, Velia Papa, Antonio Taormina e con un approfondimento sulla drammaturgia di Guy Cools.

Articolo successivo “La danza: organizzare per creare” Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico di Alessandro Pontremoli e Gerarda Ventura Anna De Marco ARTICOLI CORRELATI ALTRO DALL'AUTORE

7.15 MB Dimensione del file
8891787108 ISBN
La danza: organizzare per creare. Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nuovaorganizzazioneimprese.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico La danza: organizzare per creare. Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico, il Libri di Alessandro Pontremoli, Gerarda Ventura edito da Franco Angeli Mondadori Store.

avatar
Mattio Mazio

La danza: organizzare per creare si propone di analizzare gli assetti, le pratiche, il quadro normativo, il pubblico e le prospettive dell’organizzazione della danza contemporanea in Italia

avatar
Noels Schulzzi

La danza: organizzare per creare. Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico Alessandro Pontremoli , Gerarda Ventura edito da Franco Angeli la danza: organizzare per creare. scenari, specificitÀ tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico autore: pontremoli alessandro; ventura gerarda preparazione alla danza. allineamento specifico per esibirsi al meglio in qualunque tipo di danza autore: franklin editore: gremese

avatar
Jason Statham

8 Per una analisi sintetica ma puntuale degli assetti, le pratiche e il quadro normativo del sistema danza in Italia cfr. Alessandro Pontremoli, Gerarda Ventura, La danza: organizzare per creare. Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico, Franco Angeli, Milano 2019. 9 Massimo Carosi, Danza Urbana XL.

avatar
Jessica Kolhmann

La danza: organizzare per creare si propone di analizzare gli assetti, le pratiche, il quadro normativo, il pubblico e le prospettive dell'organizzazione della danza contemporanea in Italia, inquadrandola nella storia recente e individuandone le specificità tecniche anche in un'ottica di miglioramento delle condizioni del settore.