Cristo con gli alpini.pdf

Cristo con gli alpini

Carlo Gnocchi

Cristo con gli alpini non è unopera qualunque. Non è, insomma, un diario, un resoconto, una cronaca, una confessione, ma è un atto di fede gettato nella follia della guerra, un gesto di speranza dedicato a coloro che ormai non ripetevano più questa parola, uno slancio damore che replica ai colpi della violenza. Per questo don Carlo porta Cristo al fronte, o meglio lo conduce nella disperazione degli accerchiamenti dove si consumavano le ultime forze. Prosa semplice, piccoli esempi e un cuore immenso fanno di questo libro un documento prezioso. Le pagine dedicate a Giorgio, il bambino che ha perso tutto e poi muore, sono più eloquenti di tutte le analisi degli storici. Leggendole si capisce perché tocca alla morte rivelare profonde e arcane somiglianze. Riproporre Cristo con gli alpini significa conoscere un po di più la guerra e la Russia

27 apr 2019 ... Si arruolò volontario: cappellano militare degli Alpini, nel Battaglione Val Tagliamento. Dopo la ... (Don Gnocchi – Cristo con gli Alpini) ... Qui, insieme con don C. Dameno, rinnovò largamente l'oratorio, aprendolo ai ... poi conosciuto un larghissimo successo di pubblico, Cristo con gli alpini (Lecco ...

3.85 MB Dimensione del file
8842542113 ISBN
Cristo con gli alpini.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nuovaorganizzazioneimprese.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Don Carlo Gnocchi, Cristo con gli alpini, 1946. Porto con me, negli occhi, il sorriso casto dei miei alpini. Non è facile né molto frequente che l’alpino sorrida. Il sorriso è una sfumatura, ha tenuità che difficilmente si intonano all’architettura razionale dei volti montanari… L’alpino non …

avatar
Mattio Mazio

Per gli alpini della Tridentina, la divisione di cui era cappellano, era semplicemente don Carlo. Per tutti gli altri, nel corso della sua vita, è stato Don Gnocchi e il suo nome è diventato sinonimo di un impegno sempre dalla parte dei più deboli: mutilati, disabili, perseguitati, malati. Presenti nella guerra di liberazione con i battaglioni "Piemonte" e "Abruzzi" (poi "L'Aquila"), gli alpini ricostituiscono le loro unità su cinque brigate (Julia, Taurinense, Cadore, Orobica e Tridentina), gradualmente ridotte alle Brigate Julia, Taurinense e Comando Divisione Tridentina.

avatar
Noels Schulzzi

Acquista questo prodotto e ricevi 90 giorni gratis di streaming musicale con Amazon Music Unlimited Dopo l'acquisto, riceverai un'email contenete informazioni ...

avatar
Jason Statham

Per Natale 2008 torna in libreria edito da Mursia il dolente e commovente ‘Cristo con gli alpini’ (Mursia, pp. 130, euro 14,00), diario spirituale di Don Carlo Gnocchi, cappellano della Julia sul fronte greco albanese e poi della Tridentina nella tragica campagna di Russia.

avatar
Jessica Kolhmann

Gli alpini, senza essere mai stati sconfitti, completano la tragica e terribile ritirata russa, quella “campagna del dolore” che causò la morte di migliaia di innocenti. “Ritorneranno” è una rievocazione storica costruita a partire dagli scritti e dai diari di Don Carlo Gnocchi.