Dalla ragione assoluta alla razionalità storica. Filosofia senza essere ed essenza.pdf

Dalla ragione assoluta alla razionalità storica. Filosofia senza essere ed essenza

Francesco Paolo Raimondi

Il tema centrale di questo saggio è il problema della conoscenza, intesa come rappresentazione transattiva del mondo, analizzata a partire dallimmediatezza dellesperienza percettiva fi no ai livelli più rarefatti del linguaggio, nella sua duplice dimensione di linguaggio ordinario e artificiale, delle teorie scientifiche e dellastrazione matematica e logica. In tale orizzonte cadono gli antichi concetti dellessere e delle essenze e con essi cadono le tradizionali idee di ragione assoluta e di verità necessarie ed eterne. Lautore si apre così lo spazio per una più spregiudicata esplorazione della razionalità umana, come costruzione storica di strategie operative e procedurali che per un verso traggono origine dal terreno prerazionale o arazionale del mito e delle credenze radicali e fondanti e per laltro approdano alle più complesse strategie della ricostruzione scientifica del mondo. In tale ottica egli affronta le tematiche dei rapporti tra mondo naturale e mondo umano e culturale, tra la rigida legge dellananke, che è alla base della immodificabilità del passato e del presente, e lorizzonte di possibilità del futuro, tra le individualità che sono oggetto dellesperienza privata e le universalità veicolate dalla funzione denominativa e universalizzante del linguaggio, tra significato e valore di verità degli enunciati, tra lorientazione oggettivistica del pensiero classico e quella soggettivistica del pensiero moderno, tra lapriorismo delle teorie scientifiche e la pluri-interpretabilità degli esperimenti scientifici, tra il deduttivismo e linduttivismo, tra la logica del discreto e quella del continuo, tra ordine e disordine, tra casualità e causalità, tra linfinito come costruzione intellettuale aperta e i transfiniti cantoriani, confutati in quanto totalità compiute. La nostra razionalità storica si definisce in tal modo come il tessuto delle nostre narrazioni del mondo, del nostro modo di tagliarlo e di concettualizzarlo in un intricato intreccio di componenti soggettivo-private e intersoggettivo-culturali. In questa complessa analisi lautore non manca di entrare continuamente in un confronto dialettico-costruttivo con i più significativi rappresentanti del pensiero contemporaneo che hanno profondamente inciso sulla sua formazione teoretica, da Hume e Kant a Marx, Husserl e Dewey, da Carnap a Cantor, da Nietzsche a Wittgenstein, da Quine e da Putnam a Goodman, da Heisenberg a Kitaigorodskij, da Kuhn e Feyerabend a Lakatos e a Bartley III.

Infatti solo apparentemente la storia è un succedersi di eventi casuali, contingenti. In realtà essa è razionale, di una razionalità che non deve essere creduta, come potrebbe essere nel caso di una teologia della storia, ma può essere saputa, compresa dalla ragione. Dunque esiste una filosofia della storia. Persona e razionalità. Nella ragione, scrutatrice e in ascolto di tutto, senza preclusioni precostituite, con l’unica legge della fedeltà a se stessa, guidata dal senso dell’unità in cui sia rispettata la struttura unitaria dell’io, ciascuno di noi è giudice ultimo.

4.33 MB Dimensione del file
8857539202 ISBN
Gratis PREZZO
Dalla ragione assoluta alla razionalità storica. Filosofia senza essere ed essenza.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nuovaorganizzazioneimprese.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Storia della filosofia ... Non c'è ragione senza passione, desiderio e discrezione ... dalla crisi del coronavirus, abbiamo riproposto l'inno alla ragione attraverso la ... Ebbene, la tesi di Hobbes è che la ragione, per essere autentica guida, non può ... l'assoluta violenza verbale e allo stesso tempo si spaccia per rappresentante ...

avatar
Mattio Mazio

Persona e razionalità. Nella ragione, scrutatrice e in ascolto di tutto, senza preclusioni precostituite, con l’unica legge della fedeltà a se stessa, guidata dal senso dell’unità in cui sia rispettata la struttura unitaria dell’io, ciascuno di noi è giudice ultimo.

avatar
Noels Schulzzi

Collana di filosofia fondata da Mario Dal Pra, diretta da Maria Teresa Fumagalli, senza dimenticare che questo compito si colloca in una dimensione storica, al pari della ipocondria, è una scissione o distacco della ragione dalla realtà effettiva, ed è chiaro che essa non riguarda, come dice Hegel, solo il singolo indivi-duo, Filosofia Immanuel Kant (1724-1804) • Illuminista tedesco, laureato in ingegneria, inizia ad interessarsi alla filosofia solo verso i 50 anni. Si ispira in parte alla fisica newtoniana. • Scrive 3 opere: 1. Critica della ragion pura==>gnoseologia 2. Critica della ragion pratica==>etica 3. Critica del giudizio==>estetica Gradini della conoscenza: 1. . Intuizione noi conosciamo le cose 1°

avatar
Jason Statham

17 Ene 2019 ... RAIMONDI, Fracesco Paolo (2016): Dalla ragione assoluta alla razionalità storica. Filosofia senza essere ed essenza. Milano-Udine: Mímesis ...

avatar
Jessica Kolhmann

Dalla ragione assoluta alla razionalità storica. Filosofia senza essere ed essenza è un libro scritto da Francesco Paolo Raimondi pubblicato da Mimesis nella collana Centro internazionale insubrico. Studi