Multinazionali, innovazione e strategie per la competitività.pdf

Multinazionali, innovazione e strategie per la competitività

S. Mariotti, L. Piscitello (a cura di)

Rispetto al passato viene oggi riconosciuto alle multinazionali un ruolo essenziale per la crescita economica dei paesi da cui originano e che le ospitano, sia sviluppati che non. In questo rinnovato scenario, il volume offre una visione sulle complesse relazioni causali e cumulative che si stabiliscono tra crescita multinazionale, capacità innovativa e performance delle imprese, con lobiettivo di discutere e trarre indicazioni circa il ruolo che le imprese multinazionali possono giocare sulla competitività del nostro Paese.

Per quanto cauti nel generalizzare il fenomeno e nel delinearne le ... della ricerca alla innovazione tecnologica ed alla competitività delle singole ... Secondo i due autori, ciò che influenza strategie e strutture di comando delle multinazionali è ...

8.27 MB Dimensione del file
8815114033 ISBN
Gratis PREZZO
Multinazionali, innovazione e strategie per la competitività.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nuovaorganizzazioneimprese.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Multinazionali, innovazione e strategie per la competitività. Introduzione, di Sergio Mariotti e Lucia Piscitello 1. Le relazioni tra imprese multinazionali estere e imprese locali: il caso delle tecnologie dell'informazione e comunicazione in Italia, di Alessandro Pagano

avatar
Mattio Mazio

Il peso delle multinazionali italiane all’estero è modesto, con una notevole distanza che ci separa dai principali Paesi europei. Secondo uno studio ICE-Politecnico di Milano, nel 2011 erano circa 6.500 aziende multinazionali di provenienza italiana con sedi in tutto il mondo, con una prevalenza nei settori della meccanica e in quelli ad alta intensità tecnologica, con quasi 23mila

avatar
Noels Schulzzi

L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA: UNA LEVA PER LA CRESCITA E LA COMPETITIVITÀ DEL MADE IN ITALY NEL MONDO. Capitolo 2 L’INNOVAZIONE DRIVER E OBIETTIVO DELLE STRATEGIE determina vantaggi economici distintivi per le imprese multinazionali. Vernon ha

avatar
Jason Statham

Capitolo XV. Strategie globali e imprese multinazionali 24 Evoluzione della struttura delle strategie multinazionali •Prima della Prima guerra mondiale –Multinazionali europee (Unilever, Royal Dutch / Shell, Philips). –Ogni filiale con ampio margine di indipendenza operativa. –Forte delega. –Trasporti e comunicazioni lenti, costosi e poco zo/differenziazione. Le strategie di innovazione radicale, infine, si qualificano per un obiettivo di miglioramento sostanziale, ancorché non necessariamente proporzionale, di entrambi gli elementi del rap-porto (Fig. 1). Fonte: adattamento da M. Porter, 1996. Figura 1. Frontiera della competitività e innovazione

avatar
Jessica Kolhmann

Scarica l'e-book Multinazionali, innovazione e strategie per la competitività in formato pdf. L'autore del libro è S. Mariotti, L. Piscitello (a cura di). Buona lettura su piccoloatlantedellacorruzione.it!